Nuovo sito, stesso impegno!

Seguici sulla nostra nuova pagina informativa Facebook CGIL: Coord Filcams Basi USA e NATO per il Personale Italiano.
Che aspetti? Siamo sempre noi, ancora più forti e ad un solo click di distanza!

martedì 25 dicembre 2012

Buon Natale

Dall'Etna alle Alpi, Buon Natale a tutti i colleghi lavoratori (ed ex) delle Basi USA in Italia!

LIBU LIBERI

6 commenti:

  1. Ma avete analizzato i servizi e le interviste riferiti alla conferenza stampa? Dov'è la LIBU si parla solo di lavoratori e CGIL. E' veramente questo il ruolo della LIBU? Ci stanno strumentalizzando solo per sfondare un muro che non sono riusciti nemmeno a scalfire fino ad oggi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se guardi bene i filmati e le dichiarazioni ti accorgerai che la posizione della LIBU e quella della CGIL vertono sul diritto dei lavotratori delle basi di avere la libertá, che spetta a tutti i cittadini italiani, di iscriversi in qualsiasi sindacato ritengano opportuno. Qui non si tratta di capire adesso chi ci vuole strumentalizzare, su questo saremo molto vigili e attenti, dobbiamo invece capire la qualità della rappresentanza e quali muri hanno sfondato le due sigle sindacali che finora ci hanno rappresentato.
      Spero che tu sia d’accordo con noi nell’affermare che In Democrazia devo essere libero di scegliere chi mi offre piú competenza e piú qualità, e altrettanto libero di revocare la mia adesione e rivolgermi ad altri qualora non fossi d’accordo con le strategie e le competenze di chi mi rappresenta..
      Questa é al forza della Democrazia, e non certo quella di restringere la tua liberta' di cittadino Italiano a due sole sigle sindacali.
      Se dimostrano incompetenza entrambe che faccio? A chi mi rivolgo?
      Caro collega, qual'e' il ruolo della LIBU lo dobbiamo stabilire e concretizzare tutti noi, in piena liberta' e attraverso un civile confronto di idee, privilegiando sempre e comunque il bene e il futuro dei lavoratore italiani delle Basi USA, il resto deve essere solo il mezzo per come arrivarci.

      Rosario Pellegrino

      Elimina
    2. Ovviamente sul principio della libertà condivido pienamente ma, fino ad oggi nessuno mi ha impedito di iscrivermi ad una qualsiasi sigla sindacale, il problema è se la sigla sindacale alla quale appartengo è rappresentativa a livello nazionale nella mia categoria.Quindi se vogliamo crederci, dobbiamo avere adesioni scritte in tutte le basi, non importa il numero ma essere ovunque presenti. Questo a mio avviso deve essere l'obbiettivo, il fatto che nel contratto ci sia l'art.2 con solo CISL e UIL, non rappresenta nulla se riusciamo ad inserirci nel rinnovo. Non è il datore di lavoro che decide chi rappresenta i lavoratori ma le deleghe degli stessi.
      Un cordiale saluto, per il momento anonimo.

      Elimina
  2. come mai quando si parla di passare ai fatti non ci sono riscontri, iniziative e nemmeno critiche (ovviamente costruttive).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se parliamo di fatti nessuno in 50 anni di basi americane in Italia ha fatto quello che questo gruppo della LIBU ha espresso in meno di un anno. E' chiaro che le iniziative (vedi Petizioni) hanno bisogno di strategie e di tempo per passare all'azione. Non ci muoviamo in un terreno facile, lo sappiamo tutti.
      Quello che poi non ci aiuta e' sicuramente la paura camuffata da indifferenza di molti dei colleghi delle basi, che aspettano la manna dal cielo, o che qualcuno si muova per loro, per esporsi finalmente e partecipare al cambiamento per un futuro migliore.
      E' facile stare dietro le quinte e criticare, piu' difficile e' mettersi in prima linea e inserirsi nel gruppo che si batte per la dignita' di tutti.
      Ma sono sicuro che questo gruppo crescera'e vincera' la sua battaglia. Riuscira'(e con questo rispondo alla tua osservazione) ad avere tramite fatti e iniziative, riscontri che dovranno necessariamente premiare tanta onesta' di intenti e tanti sacrifici.
      Salite anche voi su questa barca, c'e'posto per tutti.

      Elimina
    2. Concordo con quanto scritto da LIBU: molti colleghi camuffano la loro paura (maddeche???) con critiche pretestuose o incomprensibile indifferenza. Pero' qualcosa sta comunque cambiando, nonostante tutto.

      Elimina