Nuovo sito, stesso impegno!

Seguici sulla nostra nuova pagina informativa Facebook CGIL: Coord Filcams Basi USA e NATO per il Personale Italiano.
Che aspetti? Siamo sempre noi, ancora più forti e ad un solo click di distanza!

sabato 16 novembre 2013

LA LIBU C'È

LIBU - LAVORATORI ITALIANI BASI USA
La LIBU al corteo. Nella foto da sinistra: Angelo Viscuso, Nahomi Viscuso, Rosa Pennisi ed Emilio Mangiameli. 

Così come annunciato, Ieri, Venerdì 15 novembre, l'associazione LIBU ha partecipato alla manifestazione indetta da CGIL e UIL, portando la voce, l'orgoglio e la presenza della nostra categoria. La nostra delegazione, appartenente ad una categoria che, di solito, viene invece accuratamente tenuta nascosta (chiedetevi il perché), ha suscitato curiosità tra i lavoratori degli altri comparti e dei media, i quali hanno fatto domande, scattato foto e chiesto interviste.
A scanso di equivoci, ripetiamo che i partecipanti alla manifestazione (tra cui i colleghi ritratti in foto) hanno dovuto prendere le ferie perché, almeno a Sigonella, i sindacati non hanno mandato alcuna comunicazione ai lavoratori mentre all'ufficio del personale non sapevano fornire alcuna risposta. Nel caso vi fossero stati volantini "sfuggiti" alla nostra attenzione e (in aggiunta, non in alternativa) comunicati ufficiali inviati ai Comandi, invitiamo i lettori a mandarli a questo sito o scrivendoci su libuliberi@gmail.com: ovviamente non bastano le chiacchiere di un anonimo, bisogna mostrare i documenti e spiegare il perché queste informazioni non siano poi state divulgate adeguatamente tra i lavoratori.
Comunque sia, resta il ricordo di una bella giornata all'insegna della libera espressione democratica, come sancita dalla nostra Costituzione, e della libera partecipazione, come invece per noi ancora limitata da un vulnus nell'articolo 2 comma 1 del nostro CCNL.

6 commenti:

  1. Spero che le quattro persone riprese nella foto vi abbiano autorizzato a pubblicarla su questo blog che tutti possono visitare....
    Filippo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stai tranquillo: chi appare in quella foto è abituato a metterci la faccia e la firma. Hanno mandato loro stessi l'immagine (che tra l'altro appare anche in alcuni organi di stampa online) da pubblicare su questo Blog.

      Elimina
    2. Filippo,
      Non ti preoccupare! Noi mettiamo sempre la faccia in quello che facciamo. Non ci nascondiamo dietro l'anonimato come fai tu.!Ti ricordo che siamo tutti sulla stessa barca e se la barca affonda anneghi pure tu!
      Prova a riflettere!

      Elimina
    3. Francesco Marino18 novembre 2013 09:17

      Filippo,
      Noi siamo FIERI di metterci la faccia e la firma. Noi non ci nascondiamo!, abbiamo il coraggio di stare in prima fila ed apparire su qualunque blog, nei giornali o in altri organi che possano parlare della LIBU.

      Elimina
  2. C'ero anche io.
    LIBU :Uomini e donne che hanno il coraggio di diire NO.
    Mary Cosentino

    RispondiElimina
  3. Peccato! un'altra occasione persa! Giorno 15 ha avuto luogo uno sciopero nazionale, contro l'incapacita' del governo. Le unioni sindacali presenti in base non divulgandone la notizia e non sollecitando la partecipazione dei lavoratori hanno dato l'ennesima prova della loro mancata coscienza sindacale.Sigonella non e' un atollo nell'oceano.Come puo' un sindacato, degno di definirsi tale, snobbare uno sciopero nazionale? Parafrasando un vecchio slogan..... per fortuna che la LIBU c'e'!!!!!!

    RispondiElimina