Nuovo sito, stesso impegno!

Seguici sulla nostra nuova pagina informativa Facebook CGIL: Coord Filcams Basi USA e NATO per il Personale Italiano.
Che aspetti? Siamo sempre noi, ancora più forti e ad un solo click di distanza!

martedì 24 dicembre 2013

Un anno con LIBU

Carissimi amici,
nel fare a tutti i più sentiti auguri di Natale e sperando in un fruttuoso 2014, la LIBU ha il piacere di regalare ai propri associati un calendario da tavolo, affinché tutti i lavoratori possano mostrare, per un anno intero, il loro impegno ad essere liberi di scegliere.
Nel caso non abbiate ancora ricevuto il Vostro calendario, raccomandiamo di metterVi in contatto con il Vostro referente LIBU o di scriverci su libuliberi@gmail.com.

Calendario LIBU

Che dire di questo 2013? 
Per noi della LIBU è stato un periodo denso di impegni: dalla consegna della petizione (grazie alla quale è stato scongiurato il Q.A.C.) agli incontri con Susanna Camusso, Rosario Crocetta, Franco Martini e Luisa Albanella (solo per menzionarne alcuni) per perorare il nostro diritto ad una libera rappresentanza sindacale ed una più consona collocazione della nostra categoria. Ci siamo costituiti in associazione ed abbiamo iniziato una collaborazione proficua con la FILCAMS, grazie alla quale siamo riusciti a smuovere diversi media nazionali, fino ad arrivare ad una trasmissione radio ed uno speciale di 4 pagine su Rassegna Sindacale, senza contare i numerosi articoli usciti sugli organi d'informazione locale, da Catania a Vicenza. Nel frattempo, la firma di un nuovo contratto a nostro parere fallimentare, la cui unica vera novità è stata il "baratto" del nostro aumento salariale con l'adesione "forzata" ad un'assicurazione (possiamo definirla così?) di sanità integrativa, il blocco salariale che ha coinvolto i nostri colleghi civili USA del DoD, la sentenza di Pisa che pone, ancora una volta, il nostro datore di lavoro al di fuori dei canoni convenzionali, l'annuncio del taglio di pochi posti di lavoro a Livorno e Vicenza e, si spera, la legge che finanzia il ricollocamento dei nostri colleghi di Livorno licenziati nel 2012, sono forse gli avvenimenti più importanti avvenuti nel nostro ambito.

Concludiamo ribadendo l'auspicio appena espresso: speriamo che la nuova Legge di Stabilità di questo Governo, includa anche il rifinanziamento della legge 98, che consentirebbe ai nostri colleghi di Camp Darby, una quarantina di padri e madri di famiglia, di poter finalmente essere assorbiti dagli Enti Statali, da uno Stato che, vogliamo ricordarlo, attraverso l'impiego presso una nazione alleata, già servono di fatto da diversi anni.

A loro e a Voi tutti, di nuovo auguriamo Buon Natale e Buon Anno con LIBU!!

venerdì 20 dicembre 2013

Speciale LIBU!!

Carissimi amici,
è uscito in questi giorni su Diario Terziario di Rassegna Sindacale (cliccate qui per scaricare la versione PDF), un inserto speciale sui lavoratori delle basi USA in Italia: è il primo vero reportage a livello nazionale sulla nostra condizione, sulle nostre problematiche e, soprattutto, sulla nostra limitata libertà di scelta sindacale. Sono ben 4 pagine intere che comprendono diversi articoli:
1. L'ultimo retaggio della guerra fredda, di Franco Martini (Segr.Gen.FILCAMS CGIL);
2. Quelle Basi off-limits per la FILCAMS, di Roberta Manieri (Add.St.FILCAMS CGIL);

3. Un contratto illegittimo, Intervista a Susanna Camusso (Segr.Gen.CGIL);

4. Da Aviano a Sigonella - il Paese portaerei, reportage;

5. Le ragioni del malcontento;

6. E i Sindacati portano gli USA in tribunale;

7. Dalla parte dei lavoratori Tutti, dedicato a noi della LIBU;

8. Iniziativa #liberidiscegliere.
Una vera e propria bomba mediatica che vogliamo adesso anche su altri organi di stampa e di informazione. Buona lettura!

Diario Terziario dicembre 2013 - Rassegna Sindacale
(cliccate l'immagine per scaricare la versione PDF)


giovedì 12 dicembre 2013

Riascoltaci in Radio

Cari amici,
se vi foste persi la trasmissione radiofonica "Spazio FILCAMS" andata in onda a Radio Articolo1 (www.radioarticolo1.it), dove si intervistavano alcuni membri della LIBU sul problema della limitata libertà di scelta sindacale nelle Basi USA, potete tranquillamente scaricare il file audio in formato mp3 cliccando qui, oppure andando al seguente indirizzo internet:

La trasmissione, durata poco meno di mezz'ora, è stata registrata giovedì 5 dicembre intorno alle 16:30, nelle pressi di NAS 1 e NAS 2. Per l'occasione, erano intervenuti diversi lavoratori membri e simpatizzanti LIBU, che non hanno mancato di far sentire la propria voce. I temi toccati, oltre alla limitata libertà di scelta sindacale della nostra categoria, sono stati: il Q.A.C., la RSU e l'inquadramento unico.
Buon ascolto!

domenica 8 dicembre 2013

La LIBU alla Radio

Cari amici,
Lo scorso Giovedì, un capannello di lavoratori di Sigonella formato da membri e simpatizzanti LIBU, ha partecipato ad una bella iniziativa estemporanea della FILCAMS: l’intervento in un programma radiofonico per discutere sulla limitata libertà di scelta Sindacale dei Lavoratori Italiani delle Basi USA. Con lo slogan “Liberi di Scegliere” (#liberidiscegliere), abbiamo avuto la possibilità di diffondere anche via etere, alcune tra le più complesse problematiche che riguardano la nostra categoria: dallo scampato pericolo del Q.A.C. all’incapacità di arrivare ad un inquadramento unico, dalla necessità di una democrazia Sindacale all’importanza della RSU.

La trasmissione si chiama “Spazio FILCAMS” e andrà in onda su Radio Articolo 1 (www.radioarticolo1.it) ricevibile sia via etere che via internet, giovedì 12 dicembre, alle 15:30. Invitiamo i nostri lettori a sintonizzarsi via web sul sito (www.radioarticolo1.it) ed ascoltare il programma e le nostre interviste.

Questa è solo la prima di una serie di iniziative tese a far conoscere i nostri problemi; iniziative che non si limiteranno alla sola Base di Sigonella e, ovviamente, neppure a programmi radiofonici.

LIBU LIBERI

venerdì 6 dicembre 2013

Addio Madiba!

Cari amici,
vi basterà leggere la citazione che abbiamo messo su tutte le tessere dell'associazione LIBU (a winner is a dreamer who never gives up) per capire quanto il nostro movimento fosse legato ed ispirato da quel gigante della Storia, il cui nome è  Nelson Rolihlahla Mandela (Mvezo, 18 luglio 1918 - Johannesburg, 5 dicembre 2013).

Ma oggi, ad un giorno dalla sua morte, vogliamo ricordarlo con un'altra sua frase: "Solo gli uomini liberi possono negoziare; i prigionieri non possono stipulare contratti. La tua e la mia libertà non possono essere separate".

Noi Lavoratori Italiani Basi USA, vogliamo essere LIBERI DI SCEGLIERE!