Nuovo sito, stesso impegno!

Seguici sulla nostra nuova pagina informativa Facebook CGIL: Coord Filcams Basi USA e NATO per il Personale Italiano.
Che aspetti? Siamo sempre noi, ancora più forti e ad un solo click di distanza!

mercoledì 30 luglio 2014

Arriva la sanità integrativa

Cari amici,
in questi giorni molti di Voi hanno chiesto la nostra opionione sulla nuova convenzione per la sanità integrativa che, a leggere l'allegato alle buste paga, sembrerebbe essere sul punto di partire. La domanda più comune è se vale la pena o meno aderire all'offerta: perché no, se è gratis?
La LIBU non è mai stata contraria a questa convenzione, abbiamo solo scritto (e ribadiamo) che i fondi stanziati dal datore di lavoro appaiono come una sorta di baratto con l'aumento salariale che, infatti, non abbiamo ottenuto. Abbiamo anche scritto (e ribadiamo anche questo) che il compito di un Sindacato non è (solo) quello di trovare convenzioni e sconti: il Sindacato non è un CRAL!
Ribaditi i nostri punti, possiamo ora entrare nel merito: abbiamo letto la guida informativa della UNISALUTE (33 pagine) inviata da alcuni RSA via e-mail: un documento (apparentemente) genuino, del quale però non abbiamo trovato alcun riscontro su nessuna fonte ufficiale e che, comunque, non porta alcuna firma in calce. In altre parole: non è il contratto. 
Nella guida i servizi illustrati sono interessanti e la scelta è ampia (clicca qui per la lista delle strutture convenzionate), soprattutto se consideriamo che questi verrebbero offerti con soli 120(?) euro l'anno (interamente sborsati dal datore di lavoro). Comunque sia, ci accorgeremo solo nel tempo se la convenzione corrisponde a quanto annunciato nella guida, se i servizi funzionano adeguatamente e se non verranno chieste delle integrazioni al lavoratore.
Nel frattempo 
è gratis... o no?

12 commenti:

  1. Secondo voi, non sarebbe possibile avere accesso al contratto tra il datore di lavoro e la compagnia assicuratrice per vedere quali clausole accettiamo nel momento in cui firmiamo il foglio di adesione? Se ci impegniamo a vincolarci con una firma, dovremmo sapere a cosa.
    Per esempio non ho trovato nella guida nessun articolo relativo al diritto di recesso (presente in tutti i contratti). Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stiamo vqalutando di scrivere al Datore di Lavoro che cercare di ooviare alla mancanza di un'adeguata informazione da parte dei nostri sindacati.

      Elimina
  2. Prima di apporre la firma su QUALSIASI contratto devo leggere le clausole in particolar modo quelle sul diritto di recesso ed eventuali penali .Il sindacato dovrebbe esistere per proteggere il lavoratore non per far pubblicita' alle assicurazioni ed e' questa l'impressione che mi ha dato.
    Mary Cosentino

    RispondiElimina
  3. Io ho chiamato HRO e mi hanno detto che nulla è e sarà a carico del lavoratore
    Non so, ci sarà necessità di fare doppia verifica?
    Onestamente della Navy mi fiderei ma del sindacato un po di meno.

    Franco D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, dovrebbe essere gratis... ma dove e' scritto? Sia chiaro, non diciamo che non lo sia, ma non lo abbiamo letto su nessun documento ufficiale. La nostra adesione ci fa membri dell'associazione "Assicassa" che all'articolo 11 del suo statuto recita: "...Assicassa potra' richiedere ai soci ordinari e/o ai loro datori di lavoro una specifica ulteriore contribuzione diretta..."

      Elimina
  4. Aspetto con interesse e curiosità il prossimo WS per l'adeguamento dello stipendio al costo della vita. per il 2013/14 abbiamo avuto €. ZERO, vuoi vedere che quest'anno sarà lo stesso? Magari la storia della sanità integrativa se la vendono anche con quest'anno?

    Giacomo AF

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo l'aumento e' stato pari a "zero" ma i fondi stanziati dal datore di lavoro per la sanita' integrativa, godono di non indifferenti sgravi fiscali.

      Elimina
  5. Ma di cosa state parlando, ma quale contratto, è normale prassi. Ci sono molte categorie che hanno aderito ai fondi di assistenza integrativa Commercio Bancari...... e molte categorie chiedono una partecipazione ai lavoratori, mentre a noi non è stato chiesto nulla. Ma quali 120 euro gli USA pagano 100 euro annui per lavoratore. Ma è mai possibile che si debba vedere del torbido anche quando è tutto chiaro, addirittura si dubita della veridicità delle guide allegate, basta andare sul seguente link per avere tutte le conferme chieste : www.unisalute.it/supplementalhealth
    So bene che è difficile riconoscere una grande vittoria del sindacato, però a volte bisogna dare a Cesare......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Collega,
      visto che parli delle altre categoria, ti alleghiamo il link della rappresentanza del personale all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, che ha aderito ad UNISALUTE/Assicassa:
      http://wwwrntta.mi.infn.it/polizza-sanitaria
      Come puoi ben vedere, sembra un'altro pianeta: continue circolari da parte della dirigenza, chiarificazione di cosa e' dovuto, quota del datore di lavoro, franchigia dei lavoratori ed altro con tanto di firma. Tutto molto diverso dal "depliant" di una sola pagina che e' stato fornito a noi! Dove sono i comunicati del datore di lavoro? Dove sono le loro firme? Dove sono le informazioni ufficiali dei sindacati? Come posso accedere ai dettagli dell'offerta? Come posso recedere? che succede se non firmiamo entro il 31 agosto? Mi dai il link? Mi dai il luogo? L'indirizzo che scrivi tu e' quello che abbiamo gia': pubblicita'.
      Probabilmente avrai anche ragione: e' una grande vittoria del sindacato... ma per chi? Per ora non lo sappiamo.

      Elimina
    2. Condivido con LIBU, gli accordi delle altre categorie sono più chiari e garantiti, quello di Sigonella è solo un "depliant", anche HRO non da grandi spiegazioni, non sanno nulla pure loro e mancano le specifica e le firme delle controparti.
      Vedi questo: http://wwwrntta.mi.infn.it/polizza-sanitaria
      E vedi quest'altro: www.unisalute.it/supplementalhealth

      Mi sembra una cosa fatta solo per avere un po di pubblicità visti i risultati sindacali (Livorno e dintorni).


      Alfio

      Elimina
    3. A proposito di Livorno e dintorni, noi di Vicenza stiamo valutando la cosa, siamo anche noi perplessi su questa "grande conquista". Vedremo.
      Firmo per parecchi colleghi,
      "Quelli di Vicenza"

      Elimina