Nuovo sito, stesso impegno!

Seguici sulla nostra nuova pagina informativa Facebook CGIL: Coord Filcams Basi USA e NATO per il Personale Italiano.
Che aspetti? Siamo sempre noi, ancora più forti e ad un solo click di distanza!

martedì 23 settembre 2014

Coordinamento Nazionale LIBU a Vicenza!!!

Carissimi amici, 
siamo orgogliosissimi di poter annunciare un avvenimento storico: il primo Coordinamento Nazionale LIBU, a Vicenza, che si terrà insieme ai vertici nazionali della FILCAMS CGIL
I coordinatori LIBU di ogni Base incontreranno la FILCAMS per discutere sugli ultimi risvolti nella battaglia per la libertà di scelta sindacale e sui licenziamenti delle Basi di Aviano e Camp Darby, quella "faccenduola" liquidata con poche righe in fondo all'ultimo comunicato congiunto FISASCAT e UIL-TuCS (ma questa è un'altra storia sulla quale torneremo presto). 
Saremo in tanti: oltre ai membri del Consiglio Direttivo LIBU provenienti dalle Basi di Sigonella, Vicenza, Livorno, Aviano e Napoli, interverrà all'incontro il Segretario Generale della FILCAMS (Maria Grazia Gabrielli), Il Segretario Nazionale CGIL (Franco Martini), il Segretario Nazionale FILCAMS (Andrea Montagni) e tutte le segreterie territoriali della FILCAMS CGIL coinvolte con le Basi. Sarà anche presente la segreteria CGIL di Catania, che ha da sempre occupato un ruolo di primissimo piano nelle iniziative e nelle battaglie sostenute dalla LIBU. Vi invitiamo a cliccare qui per leggere la convocazione nazionale della FILCAMS, giorno 17 ottobre, presso l'albergo san Raffaele a Vicenza. Faremo il punto della situazione e decideremo le prossime strategie da adottare per sanare un vulnus anacronistico ed insensato. È solo una questione di tempo... e stiamo lavorando per  portare avanti gli orologi.
Se qualcuno di Voi dovesse poi pensare che la data del "venerdì 17" sia una scelta infausta, risponderemo che ha ragione, è vero: è infausta... ma non certo per noi! Il prossimo venerdì 17 sarà certamente una data sfortunata per tutti i nostri detrattori: per quei furboni che vanno  blaterando sulla nostra inconcludenza e per quei sempliciotti che si illudono ancora che la LIBU sia un fenomeno legato alla sola Sigonella. Per loro sarà un giorno da dimenticare, per tutti noi, invece, sarà una data importante da ricordare.

LIBU LIBERI

28 commenti:

  1. Finalmente si arriverà ad una soluzione per i lavoratori delle basi USA in Italia

    RispondiElimina
  2. facciamo vedere che cosa è la LIBU!!!

    RispondiElimina
  3. E vai!!! Il traguardo è vicino.
    Forza Libu!!!

    RispondiElimina
  4. Se questo incontro risolverà la nostra questione molti rosicheranno amaro.

    RispondiElimina
  5. Credo che stabilire il concetto della triplice sulle Basi sia un bel traguardo di civilta'. Spero che questo diventera', se mai dovesse accadere, l' inizio di una seria collaborazione tra diversi pensieri sindacali per il beneficio "reale" di noi assistiti. Incuriosisce pensare come gli Americani potranno mai accettare un sindacato cosi' a sinistra che storicamente ha sempre rappresentato un nemico ideologico per loro. Mah, staremo a vedere! Auguri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La CGIL poteva rappresentare un "nemico" negli anno '60!!!

      Elimina
  6. Ciao ragazzi, chi ci va a rappresentare noi della libu? Spero Saverio e Saro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La LIBU è molto più dei soli "Saverio e Saro": la LIBU sono centinaia di lavoratori da tutte le Basi, stanchi di essere rappresentati in questo modo.

      Elimina
  7. Appello dal nord al sud,ci siamo tutti. Aspettiamo solo Napoli.............................................

    RispondiElimina
  8. Comunicazione di servizio: Colleghi, Vi preghiamo di attendere almeno 24 ore prima di recriminare se un certo commento sia stato pubblicato o meno. Le notifiche di moderazione non sono immediate, non seguono sempre un ordine cronologico e non arrivano tutte allo stesso moderatore. Dateci tempo.
    Inoltre, ribadiamo che qui non si censura nessuno per le proprie idee ma solo se i commenti ricadono entro almeno uno di questi cinque punti:
    "
    1. Diffamazioni, calunnie e fango di ogni genere;
    2. Fatti palesemente falsi, mistificati e tendenziosi;
    3. Polemiche artificiose, ripetute, provocatorie e sprezzanti;
    4. Volgarità, scurrilità ed esplicite offese personali;
    5. Argomenti non inerenti ai lavoratori Italiani delle Basi USA.
    "
    Rassicuriamo infine che nessuno dei commenti di questo post e' stato (ancora) censurato e aggiungiamo che, anzi, le Vostre belle parole di oggi ci danno la forza per continuare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazio vivamente gli amici della LIBU per l'adamantina puntualizzazione.
      Andrea

      Elimina
    2. Per correttezza dell'informazione, vi diciamo che abbiamo dovuto censurare un commento. Gente che in malafede mette insieme capre e cavoli per condannare la nostra collaborazione col più grande sindacato di categoria Italiano. Mi dispiace, qui non diamo voce alla disonestà intellettuale (punti 2 e 3).

      Elimina
  9. Cari colleghi,
    Come cofondatore della LIBU, oltre ad essere contento i buoni risultati raggiunti, voglio ringraziare tutti quei colleghi che con spirito positivo hanno e continuano a credere nella giusta causa.
    Angelo Viscuso

    RispondiElimina
  10. Vorrei sapere, se possibile chi e' il rappresentante nel Direttivo LIBU per la base di Livorno.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mai chiedi il nome del rappresentante di Livorno?

      Elimina
    2. Collega, contattaci su libuliberi@gmail.com: saremo felici di metterti in contatto con i nostri delegati da Camp Darby.

      Elimina
    3. Carissimo Francesco, potresti essere anche tu se lo decidi...............

      Elimina
  11. Una formale promessa agli amici della LIBU: Se davvero riuscite nel vostro intento io, quell'Andrea che e' intervenuto abbstanza spesso a vostro favore e sopratutto a favore delle vostre idee, usciro' allo scoperto e mi candidero' per sedermi al tavolo delle trattative ed avere voce in capitolo nel sindacato della CGIL. Sarebbe una sorpresona per tutti, specialmente per il nostro datore di lavoro!


    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Andrea, mi sembra un po troppo comodo uscire allo scoperto dopo. Dopo che da nord a sud ci sono persone che la faccia ce l'anno messa e per questo sono state anche minacciate. Dopo che da 2 anni i colleghi di Sigonella hanno creato tutto questo senza nessun supporto, ma per la libertà sindacale di tutti. Non mi sembra un comportamento da uomo. Per quel che ne so nella CGIL ci sono persone (uomini e donne ) con i controcog..... e abituati a far votare i lavoratori per le candidature. Non so chi vedrebbe di buon occhio qualcuno che sale sul carro quando questo ha vinto. Sederti al tavolo delle trattative dove non hai neanche contribuito a preparare la tovaglia, mi sembra un po pochino. Perché non vai a Vicenza il 17 ottobre? E' esporsi troppo per te?

      Elimina
    2. Carissimo anonimo delle 23:12, mi aspettavo una reazione da parte di qualcuno per il mio post e, non ti nascondo, ho voluto di proposito essere eclatante nella mia promessa. Tu sei troppo intelligente per non capire che a volte è meglio operare nell'anonimato, facendo credere a chi deve crederlo che non potresti mai far parte di un sindacato come la CGIL. Infatti, "loro" credono che io non possa mai essere innamorato di una simile idea e questo, credimi, ha giocato e continua a giocare a favore della NOSTRA causa. Se fossi così incauto da espormi adesso, mi ritroverei sicuramente in mezzo ad una strada in men che non si dica. Ho fatto più io in tanti mesi di anonimato che tanti chiacchieroni part-time a vuoto. Comunque,per tua sorpresa, io ci sarò a Vicenza per valutare se è veramente giunto il tempo di espormi. I veri uomini fanno le cose anche in silenzio, te lo assicuro!

      Andrea

      Elimina
    3. Per quando (e non se) la spunteremo, mio caro Andrea, le "sorpresone" saranno davvero tante perché, lo ricordiamo a tutti, il cambiamento non si ridurrà all'ingresso di un terzo Sindacato nelle trattative!
      Noi (o chi per noi) porteremo un modo completamente nuovo di fare sindacato, di rappresentare i lavoratori: più libero e più democratico! Per quando la spunteremo, saranno i lavoratori a scegliere chi mandare al tavolo delle trattative (RSU), non tu e neppure io.
      Comunque sia, sei il benvenuto.

      Elimina
    4. Ho ben chiari i meccanismi di democrazia con cui dovrebbe funzionare un vero sindacato e non sarò certo io a contravvenire a queste regole fondamentali. La mia seduta reale al tavolo forse non avverrà mai, mi piaceva comunque fare intendere a chi doveva e poteva intendere che anche se defilato in un angolo lontano da qualsiasi tavolo avrei potuto dare una mano davvero per le cose che conosco come nessun altro. Non vi annoierò oltremodo con questi indovinelli inutili, aspettiamo gli eventi con serenità! Tutti.

      Andrea

      Elimina
    5. Caro Andrea,
      Non vorrei che ci avessi frainteso: sei il benvenuto e speriamo di poterti incontrare a Vicenza se ti vorrai impegnare con noi... ma anche se deciderai di restare in disparte.
      Ciao

      Elimina
  12. Eleonora Duse è morta tanto tempo fa....................................................

    RispondiElimina
  13. Mi e' sembrato di vedere.....
    Ieri a NAS 1 si aggiravano loschi figuri del passato. Ma sono ancora attivi?
    Non credevo ai miei occhi.
    E' vero ... a volte tornano......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sappiamo di chi parli e vorremmo comunicarti che i tipi di cui parli, non sono mai andati via.

      Elimina