Nuovo sito, stesso impegno!

Seguici sulla nostra nuova pagina informativa Facebook CGIL: Coord Filcams Basi USA e NATO per il Personale Italiano.
Che aspetti? Siamo sempre noi, ancora più forti e ad un solo click di distanza!

martedì 17 febbraio 2015

Sigonella elegge la RSA CGIL

Per la prima volta nella sua storia, i lavoratori di Sigonella hanno eletto la propria RSA FILCAMS CGIL. Si sono raccolte 76 deleghe e, alla presenza del Segretario Generale FILCAMS di Catania, Salvatore Leonardi, e del Responsabile Nazionale FILCAMS per le Basi USA, Andrea Montagni, i lavoratori presenti all'assemblea hanno eletto:
- Rosario Pellegrino (coordinatore)
- Mary Cosentino
- Angelo Viscuso
Adesso, in attesa che lo sviluppo del dialogo già aperto tra CGIL, Governo Italiano ed Ambasciata USA, consenta l'accreditamento della FILCAMS col datore di lavoro, le cose da fare e le azioni da intraprendere sono già tante. Si inizia a lavorare.
Ulteriori informazioni e dettagli sullo svolgimento dell'assemblea di ieri, verranno forniti nei prossimi nostri articoli.

LIBU LIBERI

32 commenti:

  1. Grande traguardo complimenti alla tenacia di tutto il gruppo!!Era giunto da tempo il momento di dare una riforma ad un sistema di fare sindacato modioevale e feudale.
    La domanda che adesso ci poniamo tutti è perché RSA e non RSU??? E adesso cosa succederà dal momento che la parte datoriale non vi riconosce al tavolo delle trattative? Ciao Mario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Mario, facciamo un passo per volta. La RSA è al momento la forma di rappresentanza sindacale prevista nel nostro contratto, ecco perché siamo in condizione di eleggerla immediatamente ed unilateralmente. Uno dei prossimi passi in programma è quello di firmare il contratto, non perché piaccia ma perché consentirebbe formalmente di poterne discutere. Una volta accettati al tavolo si discuterà la trasformazione della rappresentanza da RSA a RSU, un processo che comprende tutti i sindacati e la controparte firmataria del contratto.
      Di nuovo: un passo alla volta.

      Elimina
    2. Visto che posso approfittare dell'anonimato vi dico che mi vorrei scrivere alla cgil ma se lo facci mi cacciano fuori di casa, comunque buona fortuna

      Elimina
  2. Quindi, se ho capito bene, alcuni di questo gruppo sono usciti a suo tempo dalla porta di un sindacato in cui non hanno fatto carriera e sono rientrati dalla finestra di un altro sindacato in cui forse sperano di andare avanti? Sono troppo cattivo? Beh, perche' non dire quello che qualcuno certamente ha pensato? Sono pronto a ricredermi con le vostre argomentazioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Collega, per "fare carriera" sarebbe bastato accettare le proposte (arrivate fino a pochi giorni fa) da entrambe le sigle presenti nelle Basi. Te lo possiamo certificare.Tutto legittimo, sia chiaro, ma veramente più semplice del percorso da noi intrapreso.
      PS Noi rientreremo dal cancello principale... altro che finestra!

      Elimina
    2. caro anonimo non hai ben capito anzi non hai capito una mazza, per le argomentazioni fatti vivo........
      max sempre quello del wc 22 navfac

      Elimina
    3. Caro Collega, sapessi quanta buona carriera si può fare per se e per i propri amici se si è buoni e ubbidienti e si rimane nel sistema. E poi non credo che i nuovi eletti non fossero all'apice del vecchio direttivo. Comunque, chi ti scrive è un vecchio ex sindacalista della CISL che molti anni fa pur essendo nel direttivo decise di dimettersi e cancellarsi da iscritto. Ora sono in pensione ma rimango amico della LIBU e auguro buona fortuna ai neo eletti.
      Giuseppe.

      Elimina
    4. Max, credo che l'anonimo che fa ironia sia il famoso "pinnellone" zelante che cerca di emergere.
      Marco

      Elimina
    5. Rispondo a Giuseppe e lo saluto affettuosamente, eravamo sindacalisti insieme e siamo usciti fuori lo stesso giorno, certo e stato parecchio tempo fa, eravamo UA7 e siamo rimasti UA7 ma con dignità, molti ex operai che non spiccicavano neanche tre parole di inglese grazie alla loro "militanza" sono diventati UA3 e mi fermo qui. Meglio così, oggi pensionato ho il ricordo di aver fatto il nostro dovere e non aver vissuto da opportunisti.
      Auguri alla Libu e alla Cgil e agli eletti del direttivo.

      Alfio M.

      Elimina
    6. Anonimo17 febbraio 2015 13:54
      HAI CAPITO MALISSIMO!!

      Elimina
  3. Che succede Saverio, ti hanno lasciato fuori da tutte le cariche? Ma come mi dispiace, non mi dire che ti hanno trombato anche i tuoi compagni della cgil. E ora che farai, a chi ti rivolgi, ai testimoni di Geova? Può essere che fai entrare anche loro, che gli fai il blog e diventano famosi!
    Questo messaggio lo scritto per te, volevo che lo leggevi tu, per farti sapere che c'è chi ti pensa. Tanto lo so che non lo pubblichi.

    Un carissimo amico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro "amico",
      Si, è vero, di solito non pubblichiamo i commenti di scherno come il tuo (tra l'altro anche insensato) ma sei stato troppo "furbo", mi hai sgamato in pieno... e quindi mi assumo la piena responsabilità di pubblicarlo per far vedere che tipo di gente "elegante" e soprattutto "sveglia", siamo costretti a censurare ogni tanto. Peccato però che io ho tanti amici e dunque non mi è possibile capire chi tu sia per complimentarmi di persona. Ma non importa perché, ripeto, hai capito tutto: sei un grande (non dico cosa).
      Saverio

      PS Per i lettori: scusate questi commenti, ma forse ogni tanto è necessario far vedere di cosa si occupa la moderazione del blog, che impedisce che questo luogo diventi solo una (noiosa) arena in cui litigare.

      Elimina
    2. Io, di contro, trovo che sia proficuo pubblicare tutti i commenti (escluso quelli evidentemente volgari ed offensivi) che mostrano veramente a tutti chi la pensa in un modo e chi invece la pensa in un altro. Poi, sara' il lettore attento a discernere e capire quali sono le accuse e quali sono le risposte che meritano attenzione. Ritengo che questo sia un vero esercizio di democrazia, e se non siamo soggetti ad una censura di tipo comunista/fascista, la liberta' di leggere proprio tutto e commentare non dovrebbe essere limitata dal senso di "misura" di pochi!

      Andrea

      Elimina
    3. carissimo amico di saverio forse sarebbe stato meglio partecipare all'assemblea prima di rilasciare commenti a dir poco infantili e cercare di capire cio' che si sta facendo nell' interesse di noi tutti.
      non mi firmo ne' anonimo ne' amico
      MASSIMO GAROZZO NAVFAC WC 22

      Elimina
    4. Carissimo "amico di Saverio"
      non si capisce se ci sei o ci fai. Come dice Max, prima di aprire la bocca prova ad informarti e non dare retta a chi ti organizza i pensieri.Informati, è meglio.

      Alfredo

      Elimina
    5. Ma l'amico che parla di carriera infondo dice qualcosa di vero. forse deve essere un carrierista che per fare carriera nella Base a scelto di usare il sindacato come merce di scambio?
      Maurizio G.

      Elimina
    6. Mi sa che proprio per non voler fare carriera i cosi detti "ribelli" hanno scelto la dignità e non il classico ritornello "bisogna essere uomini di sistema per stare nel sindacato". Il zelante amico che parla di carriera mi sa che ha scelto di fare il sindacalista giusto per fare carriera e non per essere al servizio dei colleghi. Questa è la mentalità di chi crede che essere sindacalista significa potere sui suoi colleghi e non dedizione.
      Io non sono iscritto da nessuna parte ma credo che chiederò la tessera alla CGIL.

      Francesco M.

      Elimina
    7. Rispondo a Anonimo17 febbraio 2015 18:59
      Carissimo anonimo, io credo che quello che hai scritto riguardo Saverio non lo pensi veramente, per me tu ripeti le parole che ricevi tramite il microchip che ti hanno collegato nel cervelletto lato destro, si capisce che non sono pensieri tuoi, sono pensieri del vostro "grande fratello". Or su, siate gentili e rispettosi, fatevi rimuovere il microchip e siate uomini liberi.
      Ciau carusazzu beddu!

      Salvatore Carmelo

      Elimina
    8. Carissimo amico di Saverio, si vede subito che sei uno intelligente, che capisci tutto di politica, sindacato e soprattutto sei perfetto nella grammatica. Sicuramente sarai uscito dall'università della crusca e hai fatto una folgorante carriera nel sindacato delle basi......................Si capisce subito che sei uno di quelli che hanno sempre detto e pensato che con il sindacato non ci si rimette mai........................Le basi sono piene di questa razza di signori sindacalisti. Di quale razza decidetelo voi che leggete.
      Anita

      Elimina
  4. comunque resti trombato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Okay, con le offese chiudiamo qui. Si prega di argomentare i propri commenti: questo non è Facebook.

      Elimina
    2. Carissimo "amico di Saverio" te lo ripeto più da vicino:
      non si capisce se ci sei o ci fai. Come dice Max, prima di aprire la bocca prova ad informarti e non dare retta a chi ti organizza i pensieri.Informati, è meglio.


      Alfredo

      Elimina
  5. Devo dire che il livello di alcuni commenti è davvero penoso. Tanto quanto il livello intellettivo delle menti che lo hanno partorito. Infatti il commento non entra nel merito del discorso ma e solo un tentativo (mal riuscito) di infantile scherno, che mostra la visone troglodita di certi elementi. Ciò che è certo e che a qualcuno rode che si sta intraprendendo un percorso chiaro e definito affinché l'amico troglodita e i suoi compari non continuino a svendere i nostri diritti sindacali per due caramelline. Gli stiamo rompendo il giocattolino . E hai bambini quando gli rompi il giocattolo preferito si sa .... diventano isterici. Angelo Quarantotto.

    RispondiElimina
  6. La notizia è arrivata tra noi a Napoli, siamo felici!

    Vincenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravi sempre pronti ad aspettare la minestra pronta. effettivamente
      non viene mai comodo mettersi sotto l'acqua sena ombrello.

      Elimina
    2. Anonimo19 febbraio 2015 15:40
      Tu non si della cgil, sei un provocatore, si capisce dall'odore che emani, odore di sacrestia di partito, magari sei della cisl?

      Elimina
    3. Spero che a Napoli non arrivino solo le notizie, ma anche le adesioni, che qualcuno incominci a lavorare con la LIBU e CGIL come è stato fatto a Vicenza e Sigonella. Forza ragazzi, ci siamo quasi.
      Anita

      Elimina
  7. L unica commento che mi viene di fare è. :" i sindacati son nati per lavorare tutti insieme e farsi promotori delle richieste dei lavoratori ,per far da tramite fra i lavoratori e il datore di lavoro." Per cui mettiamo da parte le liti da cortile e lavoriamo Tutti per quello che ci siamo impegnati a fare entrando a far parte di un sindacato qualsiasi esso sia. Buon lavoro a tutti Mary Cosentino

    RispondiElimina
  8. Ringraziandò tutti i colleghi che mi hanno eletto colgo l occasione per augurare a tutti un buon lavoro e auspico in un futuro di collaborazione con le altre due firme sindacali certa che non siamo nemici ma sotto colori e forme diverse lavoriamo tutti per i nostri colleghi che ci onorano della loro fiducia.Mary Cosentino

    RispondiElimina
  9. Beh, Mary, adesso che fai ti conformi? Dopo che ne sono state dette di cotte e di crude sui sindacati "autorizzati" adesso, all'insegna di "Volemose bene" auspichi la collaborazione? Trovo un modo quanto meno strano di fare passi indietro rispetto alle critiche che hanno pervaso questo blog in passato! Se CGIL sara', io spero sara' un sindacato che non ha niente a che vedere con le altre due sigle presenti oggi. Non era questo il piano? Avere finalmente un sindacato che fosse veramente valido al servizio dei lavoratori, oppure ho capito male?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Collega,
      nonostante la LIBU abbia criticato e continua a criticare costruttivamente il modus operandi dei sindacati operanti nelle Basi USA, ha anche e da sempre cercato un'attiva collaborazione con essi. Basta leggere il nostro blog: la nostra storia conferma che non abbiamo mai lottato contro il sindacato in se ma contro una rappresentanza che non riteniamo adeguata.
      Le parole di Mary devono essere interpretate come un'apertura, la disponibilita' ribadita ad iniziare una nuova stagione di collaborazione, mettendo (come sempre facciamo noi) la categoria al di sopra dei fatti personali. Tutto qui.
      Va da se, e i fatti lo dimostreranno, che la FILCAMS non sara' semplicemente la terza faccia delle sigle sindacali presenti nelle Basi USA ma segnera' un nuovo modo di fare sindacato: noi continueremo a lottare fino alla completa liberta' di scelta sindacale e alla RSU.

      Elimina
  10. Nessun passo indietro, evidentemente mi son spiegata male.
    Ringrazio il collega che ha capito il senso di quello che volevo dire.Mary Cosentino
    .

    RispondiElimina