Nuovo sito, stesso impegno!

Seguici sulla nostra nuova pagina informativa Facebook CGIL: Coord Filcams Basi USA e NATO per il Personale Italiano.
Che aspetti? Siamo sempre noi, ancora più forti e ad un solo click di distanza!

mercoledì 18 marzo 2015

18 Marzo 2015: La FILCAMS è a Sigonella

Carissimi amici,
oggi, alla presenza del Segretario Provinciale della Camera del Lavoro Giacomo Rota, del Segretario Generale FILCAMS per la Sicilia Salvatore Leonardi e del Responsabile Nazionale FILCAMS per le Basi USA Andrea Montagni, il Segretario Nazionale CGIL Franco Martini ha consegnato le prime tessere FILCAMS ai lavoratori delle Basi USA, a Sigonella. Da oggi 76 di noi sono rappresentati da FILCAMS CGIL!
Oggi è un bel giorno.



martedì 3 marzo 2015

13 licenziamenti ad Aviano!

Ci risiamo!
vengono annunciati 13 esuberi ad Aviano ma l'informazione nelle altre Basi arriva "con calma", come se il problema dei nostri colleghi Friulani fosse soltanto un problema loro. Noi reputiamo, non abbiamo mai cambiato idea in proposito, che il problema occupazionale di una Base dovrebbe riguardare l'intera categoria e che le mobilitazioni dovrebbero essere sempre (o quasi) pianificate su scala nazionale. 
Chissà perché, proprio nell'era della comunicazione, i Sindacati non reputano come loro compito fondamentale anche quello informare i lavoratori su avvenimenti estremamente importanti e, perché no, anche tragici, come quelli di una probabile riduzione di personale. Una mancanza che costringe semplici lavoratori come noi a venire a sapere cosa succede ai nostri colleghi di Aviano, solo attraverso i giornali. Pubblichiamo qui i link agli articoli usciti su Il Gazzettino e Pordenone Oggi: cliccate sui nomi dei giornali per aprire le pagine corrispondenti.
Non potendo fare altro (al momento, purtroppo), auguriamo buon lavoro alla RSA di Aviano ed invitiamo loro a coinvolgere l'intera categoria perché solo uniti si vince. Inoltre, rinnoviamo la nostra vicinanza ai colleghi che potrebbero perdere il posto, sperando che il pericolo rientri.
A proposito di (dis)informazione, apprendiamo in questi giorni che tutti i colleghi licenziati a Livorno 3 anni fa, sono stati "sistemati". Da chi e dove non ci è dato saperlo, come non sappiamo neppure se questa informazione, ricevuta in un commento polemico al nostro articolo "Lettera da Livorno", corrisponda al vero (come speriamo) oppure no. Se ci si chiede di ringraziare qualcuno o qualcosa, si dovrebbe quantomeno specificare chi e per cosa. Ancora una volta, crediamo che, a tal proposito, il Sindacato, così solerte nell'inoltrare messaggi del Comando (come avvenuto a Sigonella nel caso del Commissary e della palestra), potrebbe fare molto di più per informare e coinvolgere i lavoratori.